Lug 042011
 

Vi siete persi tra le miriadi di sigle
che i costruttori amano usare?
Volete una mano?
Ecco una bella raccolta!

Tipi di motorizzazione

EP : Elettric Powered (modello elettrico).
GP : Gas Powered (modello a scoppio).

Categorie di modelli

3D      : Modello acrobatico adatto al volo freestyle.
ACRO : Acrobatici.
DLG    : Disk Launch Glider (aliante da lancio, vedi categoria F3K).
F3A    : Sigla di un tipo di competizione acrobatica di precisione. Delinea anche una categoria di modelli.
F4J     : Sigla di un tipo di competizione riservata ai “Jet” (sia per “turbinari” che per “ventolari”).
F5D    : Sigla di un tipo di competizione Pylon (gara di velocità).
HLG    : Hand Launch Glider (aliante da lancio a mano).
SP       : Sail Plane (aliante).

Modelli

ARC : Ali ed i piani di coda sono da rivestire in termoretraibile (non completamente assemblato).
ARF : Almost Ready to Fly, quasi pronto al volo.
Come il precedente, solo che il lavoro da fare è ancora meno. In molti casi non ci sono parti da incollare, ma solo da avvitare.
BNF : Bind And Fly, Fai il Bind e vola.
Sono modelli davvero pronti al volo. Oltre al modello che praticamente è già terminato (in alcuni casi è davvero completato), viene data anche la batteria e il carica batteria. Per andare in volo basta avere una radio Spektrum o compatibile e fare il “bind”. Si stanno diffondendo sempre di più, stanno facendo la fortuna della Horrizon Hobby.
KIT : La prima forma di produzione di modelli.
In pratica venivano messe nella scatola: il progetto, il legno necessario già tagliato, eventualmente il film di copertura ed altri pezzi.
Il lavoro da fare era molto, ed era necessaria molta manualità e precisione. Al giorno d’oggi non sono più reperibili, se si trovano, vengono subito acquistati da appassionati.
RTF : Ready To Fly, pronto al volo.
Molto comune, praticamente tutti gli acrobatici in struttura e la maggior parte dei modelli disponibili nei negozi.
Questi modelli hanno bisogno di alcune ore di lavoro per essere messi in volo. Il lavoro da fare è l’incollaggio di alcune parti, l’installazione dell’elettronica e della motorizzazione.
PNF : Plug And Fly, Collega e vola.
Il modello è completato similmente al precedente. Manca la ricevente, la batteria e il carica batteria. Praticamente danno la possibilità a chi non ha una radio Spektrum di acquistare gli stessi modelli!
PNP : Plug And Play, Collega e divertiti.
Come il PNF, solo che utilizzato da altre case costruttrici. Manca di solito la ricevente e la batteria.
RTR : Ready To Radio, Pronto alla radio.
Come dice il nome, il modello è pronto a ricevere la radio. Questa sigla di solito è utilizzata dalla Multiplex.
SHORT KIT : Kit Parziali.
Di solito contengono solo parti tagliate a CNC, come le centine e naturalmente il progetto.
In pratica è quasi come partire dal solo disegno, solo che nel kit vengono fornite già pronte alcune parti che risultano ripetitive.
Il kit non contiene listelli, coperture, minuteria ed elettronica.

Materiali usati per la costruzione

GFK : (dal tedesco Glass Faser Kunststoffe) manufatto in Fibra di Vetro (Kunstoffe = Resina).
GRP : (dall’inglese Glass Fiber Reinforced Plastic) manufatto in Fibra di Vetro.
CFK : (dal tedesco Carbon Faser Kunststoffe) manufatto in Fibra di Carbonio.
CRP : (dall’inglese Carbon Reinforced Plastic) manufatto in Fibra di Carbonio.
AFK : (dal tedesco Aramidic Faser Kunststoffe) manufatto in Kevlar.
EPP : tipo di schiuma espansa, molto resistente, flessibile e con una certa memoria di forma.
EPS : polistirene espanso (il comune polistirolo a bolle).
XPS : polistirene estruso (quello colorato per edilizia).
EPO : poliolefina espansa, è un gruppo di polimeri di cui fanno parte l’EPP, il polietilene PE e altri, nel modellismo ha caratteristiche intermedie tra l’EPP e l’EPS (meno elastico del primo ma più resistente del secondo).
ARCEL-ELAPOR : non sono tecnicamente EPO ma hanno caratteristiche analoghe. Materiali studiati appositamente per uso modellistico.

Parti di un modello

AA     : Apertura Alare.
BE     : bordo d’entrata (o d’attacco).
BU     : bordo d’uscita.
DL     : diedro longitudinale.
CG    : centro di gravità (baricentro) a volte anche GC (gravity center).
CMA : corda media aerodinamica a volte anche MAC.

Colle

CA : Cianoacrilato (tipo di collante).
PU : Poliuretanica (tipo di collante).
EPOXY : Epossidica, di solito bi-componente (tipo di collante).

Sigle utilizzate nell’aviazione, che possono essere utili anche nel nostro hobby

MTOW  : Maximum Take Off Weight (peso massimo al decollo).
STOVL  : Short Take Off, Vertical Landing (decollo corto, atterraggio verticale).
STOL   : Short Take Off and Landing (decollo e atterraggio corti).
VTOL    : Vertical Take Off and Landing (decollo e atterraggio verticali).
UAV       : Unmanned Aerial Vehicle (ovvero qualunque dei nostri modelli !).

Varie

CNC     : Fresa a controllo numerico.
FPV      : First Person View.
RTFM  : Leggi quel fottuto manuale!

Ne avete altre? Scrivetemi!!! Mandami una mail!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  5 Responses to “Glossario – Sigle nel Modellismo”

  1. Sicuramente ho dimenticato molte sigle, ma queste mi sembravano le più usate.
    Se ne avete da aggiungere, sono quì!

    Ho lavorato davvero parecchio per questo articolo… spero vi piaccia!!!

  2. Grazie mille, sicuramente un’ articolo da inserire nei preferiti!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)