Set 102012
 

Chi vola da un pò di tempo e vuole mettere a puntino il suo modello, gli sarà capitato di chiedersi quanti giri fa quel motore con quella determinata elica.
Si potrebbe arrivare a calcolare il numero di giri, ma andiamo sul complicato, anche perchè con eliche uguali (stesso passo e diametro), si ottengono risultati diversi (provato con APC e Graupner).
L’unico dato a nostra disposizione è il “KV”. La sigla “KV” che si trova sui motori brushless o sulle caratteristiche, indica il massimo numero di giri per Volt che il motore può arrivare a compiere (giri /min x V). Se volete saperne di più, andate all’articolo:
Cosa significa la sigla “KV” sui motori Brushless?

Questo valore è calcolato a vuoto, cioè senza un “carico” sull’asse, sia esso un’elica o la girante di una vemtola.
La cosa più semplice è dotarsi di uno strumento simile a quello della foto quì sotto, in grado di misurare i giri effettivi del motore. In questo modo sarà semplice decidere se ridurre il passo o il diametro dell’elica per aumentare i giri del motore, oppure al contrario scegliere un elica più grande per ridurre i giri.

Non pensate sia uno strumento utile solo a chi vola elettrico, ma può essere usato con efficacia anche da chi vola con lo scoppio, sia con motori Glow che con motori Benzina. Se non avete il tocco magico o l’orecchio allenato potrete trovare il minimo perfetto (come da dati di targa del motore). Oppure verificare che i giri non siano troppo alti al massimo del motore!

Insomma che facciate aeromodellismo elettrico o a scoppio, ma anche elicotteri, questo semplice strumento sarà in grado di aiutarvi ad ottimizzare il vostro sistema motore-elica!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)