Gen 302011
 

Il 2003 è stato l’anno della svolta e verrà ricordato dagli appassionati di modellismo dinamico! L’anno in cui le batterie ai polimeri di litio (Li-Po) si sono diffuse nel nostro hobby.
Ma come facevamo prima? Finalmente con le Li-Po si hanno tempi di carica ricotti, pesi ridotti, dimensioni ridotte ma potenze e capacità elevate.
Volevo dedicare una piccola introduzione a queste batterie che hanno stravolto il nostro amato passatempo, rendendo possibile cose, che fino a poco tempo fà erano sogni!

Intanto c’è da fare una precisazione, le Li-Po che attualmente stiamo utilizzando non sono davvero Li-Po. Le Li-Po originali prevedevano un elettrolita “secco” di polimeri di Litio Solidi. In questo modo l’elettrolita è simile a un film plastico, non conduce elettricità ma permette lo scambio di ioni. L’elemento solido sostituisce il tradizionale separatore poroso, che normalmente è imbevuto di un elettrolita. Utilizzando un componente come questo la vera batteria Li-Po non brucerebbe, proprio per l’assenza di elettroliti liquidi. Peccato che i polimeri di Litio secchi hanno una resistenza interna molto alta che porta a difficoltà di conducibilità. Davvero un grosso problema per i consumi di corrente molto alti a cui siamo soliti con i nostri motori. La soluzione che hanno trovato sono delle celle ibride ai Polimeri di Ioni di Litio. La differenza sostanziale è che vengono caricate di un elettrolita gelatinoso, che aiuta la conducibilità elettrica e fa abbassare la resistenza. Questo elemento le rende simili agli Ioni di Litio. In sostanza entrambe le tipologie di batterie sono soggette a esplosione o incendio se non correttamente utilizzate!

La pericolosità delle batterie, o presunta tale, è data dalla possibilità di incendio o esplosione. Cosa che può succedere, ma rispettando delle semplici norme, diventano molto improbabili.
Altre norme vanno assolutamente rispettate per la propria sicurezza e che l’incolumità altrui.

  • le batterie Li-Po richiedono una carica effettuata in modo molto preciso
  • caricare sempre le batterie Li-Po, sia che si tratti di un pacco o di una singola cella con carica batteria adatto
  • il caricabatteria deve essere approvato per le celle Li-Po
  • il funzionamento del carica batteria deve essere stato testato
  • la carica deve avvenire all’aperto mettendo la batteria di un contenitore a prova d’incendio
  • conservare le batterie in un contenitore a prova d’incendio
  • tenere sempre a portata di mano della sabbia o un istinto ora secco in caso di incendio
  • tenere la batteria fuori dalla portata dei bambini
  • maneggiare sempre le batterie Li-Po con cura
  • è preferibile acquistare pacchi batterie confezionati all’origine piuttosto che assemblarli da soli
  • controllare la popolarità delle batterie prima di collegarle al carica batteria o tra i vari dispositivi
  • se l’elettrolita dovesse finire negli occhi lavarsi immediatamente con acqua fredda e rivolgersi al medico se necessario
  • mai lasciare incustodita la batteria durante la carica
  • mai caricare la batteria oltre i limiti indicati dal costruttore
  • mai caricare la batteria in auto, in casa, in garage o dove è possibile provocare danni
  • mai caricare la batteria appena scaricata o quando è ancora calda, potrebbe incendiarsi
  • mai caricare la batteria su superfici infiammabili
  • non cercare mai di spegnere una batteria in fiamme con l’acqua
  • non aprire mai una batteria
  • non mettere mai una batteria in cortocircuito
  • non usare mai una batteria danneggiata
  • non mettere mai in tasca, in borsa, specialmente in borsa la batteria con i terminali liberi
  • non conservare mai le batterie in luoghi con più di 60 gradi, non superare mai la corrente di scarica massima permessa
  • non congelare i pacchi batteria

Le regole che ho riportato, sono valide per qualsiasi marca. Su tutti i pacchi che andrete ad acquistare trovare una serie di regole molto simile.

Personalmente carico le batterie Li-Po in casa, naturalmente le guardo a vista ed utilizzo i Li-Po Safe Bag (in pratica un contenitore fatto a forma di sacchetto a prova di incendio) dove metto le batterie in carica. Per queste ragioni ho acquistato un carica batterie che mi permetta di caricare più pacchi in una sola volta, in modo da non passare intere serate a controllare le batterie in carica!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  2 Responses to “Batterie Li-Po e sicurezza”

  1. […] Passerei al lato pratico, prima fra tutti come trattarle e maneggiarle, per questo vi rimando all’articolo: Batterie Li-Po e sicurezza. […]

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)