Feb 222013
 

Autore: “Bozzi Giuseppe”

MB339 PAN Profile

L’idea di questo modello nasce dal mio amico Maurizio, che ne ha fatto uno con colori “militari”.
Ho quindi deciso di farne uno con i colori della nostra pattuglia acrobatica.
Visto che non esiste un progetto in depron su internet per MB339, ho ricavato le dime direttamente dai piani originali, scaricandoli da wikipedia. Ho stampato il disegno con la grandezza che volevo ottenere e ho ricavato le sagome.
Purtroppo le prime foto le ho scattate solo quando ho dato la prima mano di blu spray.

MB339 PAN Profile

La colorazione mi ha fatto “soffrire” ma visto che sono nato come modellista statico… alla fine mi sono divertito!
L’elettronica utilizzata è composta da un motore brushless 2200 giri/volt, regolatore da 30A, batteria 3 celle da 1300 e l’elica una 6 x 4 propulsiva.
Come vedete il risultato è piacevole da vedere e naturalmente vola bene!!!

Nota: Spero che l’autore del progetto possa in qualche modo renderlo disponibile a tutti!!!

MB339 PAN Profile

Ago 302011
 

Autore: “Neo69”

Finalmente ce l’abbiamo fatta.
Abbiamo impiegato un bel po’ di tempo, ma il risultato e’ stato ottimo.
La costruzione non e’ stata semplicissima, sopratutto l’assemblaggio delle semiali e il meccanismo della geometria variabile.

Durante il collaudo mio fratello ed io eravamo molto nervosi, temevamo che il CG potesse cambiare al variare della geometria delle ali.
Subito dopo il lancio però le nostre preoccupazioni sono scemate. Dopo una salita bella tesa e un paio di trim a cabrare, ci siamo resi subito conto che F-14 volava veramente bene! Dopo 4-5 giretti tranquilli per prendere confidenza, atterriamo (anche l’atterraggio e’ stato semplice visto che ad un filo di gas il modello galleggia e scende giù piano).
Cambio batteria (1.3 Nanotech ) e via di nuovo. Il secondo volo e’ stato il vero collaudo: sicuri di noi abbiamo iniziato a fare sul serio, looping , giro, 1/2 otto, affondate veloci sulla pista ed altre manovre per saggiare il modello. Tutto bene, era arrivato il momento di provare la freccia massima! Dopo una bella affondata sulla pista , cambiamo la geometria delle ali e… WOW… F-14 acquistava velocità e sopratutto continuava ad essere governabilissimo!!!
A questo punto ho provato appena ad accennare un tonneau… il modello ha fatto 3-4 giri ad una velocità pazzesca e per fortuna avevo quota perché quando sono uscito ero rovescio e non me n’ero accorto!
Impressioni finali: e’ un modello veramente divertente da costruire ma sopratutto da portare, inoltre è anche abbastanza veloce. Lo consiglio vivamente.

Sotto trovate i progetti del F-14 Profile.
A fondo della recensione vedrete tutte le immagini.

Varie Viste

Progetto

Parti in Legno

Progetto in A4 Parte 1

Progetto in A4 Parte 2

Mar 212011
 

Jet Profile Tomhe modificato a Scale-Look!

Autore: I-ROBY

Dallo splendido progetto di TomHe ( disponibile quì ) sono partito per la costruzione di un modello che non fosse a “tavoletta”! Ho preso come riferimento l’immagine che vedete quì sopra ( tratta da RCGroups ). Questo rendering mi ha dato le linee guida per realizzarlo. Di seguito mostro le fasi costruttive per la realizzazione di questa modifica.

Recensione F-22 TomHe

Dic 312010
 

Jet Profile Tomhe… semplici e divertentissimi!


F-22 vista CAD in 3D

Durante le feste di Natale del 2008 avevo fatto il primo: divertentissimo!!!
Il modello è in grado di fare le capriole sul posto. Proprio come avrete visto sul “demo” del F-22 vero.
Dopo aver letto l’articolo su Volo Elettrico ho fatto il secondo!
Entrambi davvero onesti e facili da portare… riesci a stupire gli amici al campo in maniera semplicissima, tanto che mi stupisco anch’io di quanto bene volano!
Il primo (quello giallo) fatto per disperazione in un pomeriggio, il secondo un pò più curato (il rosso nelle foto, con in più alettoni e timoni).

F-22 “Giallo”


F-22 “Rosso”

Il primo costruito per essere leggerissimo (325 gr. in ODV ) il secondo per fare tutto il resto (ma del peso di ben  625 gr.)
Il giallo ha un motore 21 grammi e batterie TP 730: devo aggiungere 10 grammi in punta per bilanciarlo.
L’altro con motore Het 4w ma ben 4 servi (i soliti 2 con in più uno che fa i timoni verticali e un altro che fa gli alettoni) con le TP2100 devo bilanciare con 10 grammi in punta.
In pratica ho trovato perfetti i motori con 2000-2200 Kv. Nulla però vieta di osare di più.
Perfetta l’elica 6×4… provata una più tranquilla 6×3, ma anche una cattivissima 6×6.
Pensate sempre che sono della stessa dimensione!!!

Il “giallo” ha un nuovo motore e una configurazione più spinta. Mantenendo un peso basso in ODV. Utilizzerò le batterie TP2100. Il taglio di batterie da 2000 a 2200 sono perfette perché da sole bilanciano quasi il modello.
Ho montato un motore 2212-06 di Grayson Hobby, li trovate con mille nomi ma con le medesime sigle, segno di una cineseria rimarchiata.
Le capriole sul posto che riescono ad eseguire sono una meraviglia!!!
Gli elevoni fatti in quel modo creano un effetto da vettorabile.
Veramente facili da mettere in volo e da far volare, riescono a stupire tutti, per le manovre che riescono a fare.
Sono ottimi modelli e ti “prendono la mano”, veramente molto belli e divertenti!

Dei vari modelli costruiti, e visti volare, stilo una specie di classifica.
In ordine di preferenza:

  • F22 Raptor: eccezionale, forse il più bello (anche se io sono di parte)! Perfetto, stabile a basse velocità e molto manovrabile. Eccezionali le capriole sul posto magari fatte in successione e spettacolari le manovre “cobra”, a bassa quota lungo la pista.
  • Eurofighter: ottimo, un volatore eccezionale, se poi aggiungete il direzionale diventa un modello 3D! Bello e divertente.
  • MIG 29 Fulcrum: bello davvero, quasi come F22. L’unica pecca è che, secondo Fabio, va modificata la posizione della batteria andando a rimuovere il supporto frontale della pancia del modello.
  • F18 Super Hornet: aggressiva la linea, proprio per come è fatto il disegno (grande Tomas), vi ritroverete durante il montaggio con il muso piegato in avanti tipo “Concorde”. E’ il più nervoso in volo, molto votato alla velocità.
  • F16 Fighting Facon: pari merito con F-18, solo una questione di gusti. Personamente preferisco F-16 sul lato estetico.

Insomma, costruitene molti… non ve ne pentirete!!!
Mille possono essere le modifiche: dalle dimensioni, magari scalati al 60%-70% in modo che vengano circa 60-70 cm utilizzando depron da 3mm. Magari con il motore 300DF. Ma perché non provarne uno al 120%? Oppure farlo a ventola intubata, magari rimpicciolito con la motorizzazione della Kyosho DF45 (leggerissima)?

Ringrazio Tomas Hellberg!


F-22 Raptor “giallo” e il Mig 29 Fulcrum di Fabio

Progetto completo F-22 Release 2

Progetto completo F-22 Release 4 in A4

Decals F-22

Decals cockpit F-22

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...