Set 082013
 

UMX Hyper Taxi BNF

Appena uscito lo volevo prendere per la sua forma insolita a “missile”. Ho dovuto desistere a causa dei modelli che come al solito sono in “lavorazione”. Appena ho avuto l’accasione però non mi sono fatto sfuggire UMX Hyper Taxi BNF!

La confezione è ben igegnerizzata e blocca il delicato modello nella scatola senza sforzo o lo protegge nel trasporto al campo. Oramai uno standard a cui E-Flite ci ha abituato.
Ho acquistato il modello in versione Basic, visto che possiedo il caricabatterie e una batteria adatta, la E-Flite 2S 200mAh 25C.
Il sistema ASX3 è ormai una sicurezza e c’è poco da discutere sul suo ottimo funzionamento.
Se volete avere altre informazioni andate a questo articolo:
UMX Beast 3D BNF Basic AS3X

Ma torniamo al UMX Hyper Taxi BNF.
Il motore è un brushless BL180 da 2500Kv. L’impianto propulsivo è abbastanza potente da farlo salire in verticale. Il sistema AS3X promette di mantenere il modello in assetto di salita verticale senza problemi.

UMX Hyper Taxi BNF

UMX Hyper Taxi BNF
Il suo imballo

UMX Hyper Taxi BNF

UMX Hyper Taxi BNF
Estratto dalla scatola

Stavolta copio il programma del UMX Hyper Taxi BNF per la mia DX18 direttamente sulla SD e carico il programma. Nulla di più facile, faccio e bind e come al solito regolo manualmente il neutro dei servi andando a lavorare con una pinza sulla “U” dei rinvii. Seguite il manuale della vostra radio e comunque date un’occhiata al manuale (meglio se lo leggete tutto) del UMX Hyper Taxi BNF. Non impostate il Fail safe, nel senso che per far funzionare il sistema è necessario avere il canale del gas a zero e ad esempio, nelle radio Futaba con modulo Spektrum va invertito il canale del gas. Ricordate che per i voli seguenti è necessario accendere il trasmettitore 5 secondi prima di collegare il pacco batterie al modello. Per attivare il sistema AS3X è necessario dare un’accelerata, meglio se il modello è su una superfice piana.

La prima condizione di volo sulle tre create dal programma della radio ha il massimo delle escursioni: è quella che userò per il collaudo.
Viene consigliato l’utilizzo di una batteria E-Flite 2S 180mAh 20C, purtroppo io sono riuscito a trovare una E-Flite 2S 200mAh 25C. Nonostante la mia batterie fosse più pesante per riuscire a bilanciare il mio UMX Hyper Taxi BNF ho dovuto mettere la batteria di traverso tutto avanti sullo scanso previsto nel modello. Davvero si bilancia con la 180 mAh 2S?

Finalmente vado a collaudare. Il sistema AS3X mi dà una certa sicurezza.
Il modello va portato in volo con un’accelerata decisa. Poi si va a livellare il modello. Praticamente senza tacche di trim volava dritto e tranquillo. Davvero strano veder volare questa specie di missile/proiettile. La velocità non è alta ma offre una dimensione nuova al volo. Davvero ottimo in volo per la sua stabilità. Si resta stupiti nel vederlo volare dritto anche in assetti strani. Per l’atterraggio lo si deve mettere in hoovering e poi lo si fa scendere, per questo è meglio non arrivare con batterie scarse in questa fase del volo.

Devo dire che UMX Hyper Taxi BNF è adatto a chi cerca qualcosa di nuovo e divertente. Sicuramente non è indicato a tutti i modellisti, specialmente a chi è all’inizio. Infatti bisogna avere almeno un infarinatura di volo 3D.
Se però cercate qualcosa di diverso ed avete un minimo di esperienza è il modello che fa per voi!

Link al sito E-Flite – UMX Hyper Taxi BNF

Apr 302012
 

Micro Acrobatico dalle prestazioni Rivoluzionarie!

Finalmente!!!
Dopo alcuni mesi sono riuscito a mettere le mani sul questo incredibile modello.
Lo cercavo on-line ed era sempre esaurito, quando chiedevo sui forum come volasse, tutti ne parlavano bene, ma nessuno lo aveva davvero provato. Ma tutti quelli venduti a chi sono finiti?
Scherzi a parte, grazie ad Alessandro di RCModelMania sono riuscito ad averne uno.

Di questa serie di Micro Modelli ne ho già provato altri:  4-SITE, UMX BEAST e Extra 300 3D UMX.
Mi aspetto grandi cose, specie da questa nuova tecnologia denominata AS3X.

Ecco la scatola come vi arriva

La scatola si presenta bene, con il solito altissimo standard a cui E-Flite ci ha abituato. Addirittura sono stati aggiunti dei foglietti per proteggere il colore del modello dai polistiroli che lo bloccano alla scatola.
Essendo in versione Basic permette al cliente di utilizzare il suo caricabatterie e una sua batteria. Questo abbatte i costi del UMX Beast 3D BNF Basic AS3X, anche se chi non ha il carica batteria adatto o la batteria dovrà acquistarli a parte. Nella scatola è contenuto il manuale e un elica sostitutiva.
Viene consigliato l’utilizzo di una batteria E-Flite 2S 180mAh 20C, purtroppo io sono riuscito a trovare una E-Flite 2S 200mAh 25C.
Il motore è un brushless BL180 da 2500Kv. L’elica è una 5 x 2,75. L’impianto propulsivo è più potente del primo UMX Beast.
Inoltre il sistema AS3X consumerà un pò di mAh, visto che funziona sempre, per questo non vorrei utilizzare le 120 mAh del “vecchio” Beast.

Preparo un bel modello nuovo sulla radio, a dire il vero copio la programmazione del Beast grazie alla radio Spektrum DX7. Resetto i trim, cambio il nome e mi preparo al bind. Seguite il manuale della vostra radio e comunque date un’occhiata al manuale (meglio se lo leggete tutto) del UMX Beast AS3X. Non impostate il Fail safe, nel senso che per far funzionare il sistema è necessario avere il canale del gas a zero e ad esempio, nelle radio Futaba con modulo Spektrum va invertito il canale del gas.
Ricordate che per i voli seguenti è necessario accendere il trasmettitore 5 secondi prima di collegare il pacco batterie al modello.
Regolate lo zero dei servi con una pinza agendo sulla U del rinvio.
Personalmente ho portato la squadretta degli alettoni su 3D estremo, portando il rinvio dal 4 buco sulla squadretta al secondo buco (contando a partire dalla base della squadretta).
Imposto Esponenziali e Riduttori corsa per creare 2 condizioni di volo, una più tranquilla e una da 3D (in fondo all’articolo trovate come ho fatto la programmazione).
Il baricentro si trova a 19 mm dietro al bordo di entrata dell’ala inferiore, misurando dal punto in cui l’ala si collega alla fusoliera. In pratica la batteria mi scompare quasi all’interno della fusoliera.

Come si attiva il sistema AS3X? Semplicemente dopo aver acceso tutto come da procedura, andrete anche a provare il gas prima di partire… o no? Nella prima accelerata si attiverà il sistema AS3X. Ma cos’è? In pratica è un sistema di stabilizzazione del modello su tutti gli assi, per quello che l’ho visto funzionare sembra di avere 3 giroscopi montati sul modello… incredibile!!!
Sono rimasto di stucco a vederne il funzionamento, con quale velocità intervengono e compensano, per la mia esperienze sembrano anche troppo veloci. Mettendomi qualche dubbio sul funzionamento, in pratica se i giroscopi sono troppi veloci si rischia l’effetto pendolo. Ma bisogna fidarsi di una Azienda come E-Flite e metto da parte i dubbi per il collaudo.

Il vero problema in pianura sono i venti in questo periodo, che ci costringono più di qualche volta a stare a terra con qualsiasi tipo di modello. Tendono a farsi sentire per il periodo Marzo-Aprile-Maggio. Ma la voglia di collaudarlo è troppa, dopo aver provato il giroscopio solo sugli alettoni volevo provarlo su tutto il modello come in questo UMX Beast 3D BNF.
Per cui è da più di un paio di settimane che lo porto al campo senza poter rischiare di farlo volare.
Finalmente in una giornata dove le follate di vento lasciano il posto a una più controllabile brezza vado a fare le mie prove.
Questa volta faccio i compito davvero bene, porto in campo Angel 50 Sebart, il “vecchio” Beast e il nuovo UMX Beast 3D BNF.
Perchè? Ma per confronto!!!

Il precedente Beast vola bene non c’è dubbio, ma in una giornata con un po’ di follate di vento soffre, facendo dei “salti” che devo contrastare. Mi permette comunque di fare volo rovescio, coltello e un volo sport divertente. Hoovering non mi è mai riuscito in maniera dignitosa con questo modello.
Passo all’Angel 50 Sebart che fa tutto, anche qualcosa di 3D, soffre le raffiche di vento ma sulla brezza ci vola bene. La sicurezza tra i due modelli è nettamente diversa, certamente a favore del più grande.

Finalmente passo al mio nuovo piccolo Beast… Lancio, anzi lo lascio andare dalla mano controvento. Nessun trim, anzi no, qualche tacca a cabrare. Forse ho messo la batteria troppo avanti. Imposto la prima virata e la seconda, tutto bene. Lo riallineo alla pista e la percorro tutta, altra virata molto dolce, lasciando il modello molto inclinato e lui va via tranquillo come sui binari.
Ma il vento? Sarà calato… mi giro verso la bandiera del vento, il vento è presente e tiene la bandiera davvero in tensione. Eccezionale!!! E’ arrivato il momento di qualche manovra, per prima cosa porto le corse al massimo cambiando la condizione di volo. Provo il volo rovescio per saggiarne anche il baricentro e vedo che lo tiene con un filo di picchia (quasi perfetto). Il coltello non necessita di correzione come il Sebart, hoovering finalmente è possibile e addirittura facile.
Non ho parole… incredibile!!!!
Sembra di volare al simulatore, il modello è lì come lo avevi messo, dopo un roll veloce lo blocchi dritto e lì lo trovi, senza la necessità di altre correzioni. Ne il vento ne tutte le forze esterne influenzano il nostro volo, neppure l’inerzia del modello stesso.
Una rivoluzione, finalmente sono stati sdogananti i giroscopi per gli aeromodelli.
Che vi devo dire… bellissimo!!! Alla E-Flite dico invece, adesso che ci ha viziato così, vogliamo tutti i modelli con il sistema AS3X, anche quelli grandi!!!

Pesi batteria:

  • 2S 120 mAh 20C pesa 9 gr.
  • 2S 200 mAh 25C pesa 13 gr.

Altre foto nella galleria a fondo articolo

Confronto tra i 2 beast UMX

  • UMX Beast ———-> peso 52 gr.     Apertura Alare 372 mm                        Lungezza 400 mm
  • UMX Beast AS3X –> peso 58 gr.     Apertura Alare 372 mm                        Lungezza 400 mm

Programmazione radio

  • Alettoni —–>  Minime: Exp 50% – D/R 70%  –  Massime: Exp 70% – D/R 100%
  • Elevatore –>  Minime: Exp 35% – D/R 70%  –  Massime: Exp 45% – D/R 100%
  • Timone —–>  Minime: Exp 35% – D/R 70%  –  Massime: Exp 45% – D/R 100%

Link al sito E-Flite – UMX Beast 3D BNF Basic

Apr 182011
 


Il Sbach 342 è uno dei modelli acrobatici in scala più emozionanti usciti della Germania dopo il primo Extra. Nato da un’idea di un visionario di aerodinamica, Horst Streicher, è il primo monoplano a due posti in grado di partecipare ad una competizione “Unlimited-class”. E-Flite ha catturato l’essenza delle incredibili performance del Sbach 342s con questo notevole modello in scala. Possiede tutte le straordinarie doti di volo acrobatico estremo, lo stesso senso di potenza e precisione che ci si aspetterebbe da un modello più grande. Progettato da Mike McConville, E-Flite UMX Sbach 342 BNF esce dalla scatola completamente assemblato e pronto per qualsiasi radio DSM2 o trasmettitore DSMX.

Oltre alla consueta dotazione, il modello sarà completato da due differenti tipi di “Side Force Generators”.

Non ci resta che aspettare l’uscita di questo modello!

Sito E-Flite UMX Sbach 342 BNF.

Gen 042011
 

Eccezionale micro acrobatico


4site

4site E-Flite

Finalmente! Ecco cosa ho pensato quando ho visto questo modello!
Un modello pronto al volo 4 canali in grado di fare tutto quello che possono fare i fratelli più grandi!
Incredibilmente già assemblato al 100%. Disponibile in 2 versioni: la BNF, (cioè si esegue il “bind” con la propria radio e si vola!) oppure la PNP a cui mancano le 2 batterie e il carica batterie. Le Radio con cui è possibile fare il “binding” è la Spektrum DX6i, DX7, DX7se, JR X9303 2.4 e la JR 12X 2.4.
Diciamo subito che non è un modello da salotto ma ha bisogno di spazi più grandi per volare.

Ecco la scatola, come vi arriva a casa

Il modello “bloccato” per il trasporto, indispensabile la scatola per portarlo in giro senza romperlo!

Il carica batterie, può caricare 4 batterie contemporaneamente. Dotato di alimentatore 220V, oppure si possono montare 4 batterie di tipo D (le classiche torcia grosse) e utilizzare comodamente senza la corrente

Si può vedere il motore con riduttore e un servo

Nelle foto manca il manuale, ma vi arriva a casa in inglese e tedesco.
Il modello è realizzato in una specie di depron pressato, rinforzato nei punti giusti e montato a regola d’arte. Il mio aveva anche i piani tutti perfettamente azzerati senza fare nessuna altra regolazione.
Una personalizzazione possibile è montare i freni aerodinamici presenti nella confezione.
Una volta caricate le batterie ed eseguito il bind, come da istruzioni, è già possibile andare in volo!
E’ sorprendente come questo piccolo modello voli bene, tanto che sembra di portare qualcosa di più grande.  Penso sia dovuto al peso bassissimo per la dimensione che ha… soli 35,5 grammi in ordine di volo.
Per quel che mi riguarda trovo il bilanciamento da manuale corretto (40mm da bordo d’entrata dell’ala superiore, ma sappiamo tutti che su un acro 3D si tende a preferirlo cabrato!). Ho creato 2 condizioni di volo, da manuale (Advanced 3D Pilots), però mi sono trovato meglio aggiungendo un po’ di esponenziale. Invece di utilizzare su Ailerons e Elevator 30% sono passato al 50%. Mentre per Ruder invece di 35% ho messo il 60%.
Il 4site diventerà meno nervoso e il volo più piacevole!
Con le batterie fai 5-6 minuti di volo misto, se vuoi fare 3D, lo devi fare per i primi 2 minuti, poi la batteria si “siede qualcosina”.

In conclusione posso affermare che è la punta di diamante dell’attuale tecnologia (anche se il motore a spazzole non mi va giù…). Perfetto e disponibile già montato, ora non ci sono scuse per volare con precisione. Senza disturbi e senza problemi grazie alla tecnologia DSM2 di Spektrum. Insomma l’unico problema per il 4site siete voi!!!

Dic 302010
 

Micro Acrobatico dalle Maxi Prestazioni!


E-Flite UMX The Beast BNF nasce da un idea del campione di Acrobazia F3A Quique Somenzini.

Questo modello da a tutti la possibilità di avere la riproduzione in scala del “The Beast”: 2261mm di apertura alare e 2250 di lunghezza, una “bestia” che necessita di un motore da 100cc!!! Realizzato da Somenzini parallelamente all’aereo originale, con la supervisione diretta del costruttore Kevin Kimball, del pilota ufficiale Bryan Jensen e del creatore della splendida livrea, il designer Italiano Mirco Pecorari.

Questa micro realizzazione in scala vuole proporre tutte le emozioni del fratello più grande.

Il modello viene fornito pronto al volo, ma davvero pronto… niente da incollare o avvitare, solo la batteria da caricare e si vola!

Ecco la scatola come vi arriva

Il contenuto della confezione

Come potete vedere la dotazione è completa. Il modello è perfettamente assemblato, vi spettano da fare il BIND e le regolazioni.

E-Flite UMX The Beast BNF monta una microricevente AR6400LBL DSM2 con ESC integrato, un motore brushless outrunner BL180, 2 servi integrati nella ricevente, 2 servi aggiuntivi AS2000L e una batteria 2S 120 mAh 20C. Infine, abbiamo il carica batterie con gli attacchi da batteria auto.

Il modello è lungo 400mm e largo 347mm con un peso in ordine di volo di 67gr. Per il The Beast basterebbe una trasmittente 4 canali, ma anche il manuale lo sconsiglia e suggerisce una trasmittente più sofisticata per avere esponenziale e dual rate, nonché poter programmare mix mirati. Quindi una Spektrum DX7 o meglio ancora la DX8.

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

E-Flite UMX The Beast BNF - Varie Viste

Impressionante vero? Direste che tutti questi particolari sono in un modellino così piccolo? E’ davvero eccezionale per la cura con cui è stato fatto, per tutte le decals già attaccate e perfino per l’ogiva!

Ho utilizzato tutte le impostazioni consigliate da manuale con assoluta fiducia, perché altri modelli della E-Flite non mi hanno mai smentito.

Per il collaudo ho scelto un giorno in cui non pioveva, molto raro in questo periodo, e con poco vento. Il collaudo rigorosamente all’aperto. Il modello è davvero eccezionale come volo, sembra avere un modello più grande. Stupisce la precisione che ha in volo, tutta l’acrobazia è possibile e devo dire che dà una certa soddisfazione! La batteria permette un volo di 5-6 minuti, anche perché è davvero divertente farlo filare. Ho trovato un po’ di difficoltà nel hoovering, il modello tende a girare velocemente, ma sicuramente è colpa mia, vista la mia scarsa abilità ….

Questo è un passo più avanti rispetto al 4site come prestazioni. Più veloce, più preciso e perfino più bello. Ecco qualche foto con i modelli a confronto.

Confronto tra UMX Beast e il 4site

Confronto tra UMX Beast e il 4site

Confronto tra UMX Beast e il 4site

In finale posso dire che l’E-Flite UMX The Beast BNF è davvero un bel modello in tutti i sensi. Vola bene e con una precisione sconosciuta a modelli ben più grandi! Non so cosa si possa volere di più da un modello di queste misure!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...