Apr 122012
 

Questo piccolo modello per volo libero creato dalla Multiplex è perfetto, come dice la Multiplex stessa, “quando il padre si cimenta con il figlio“ – o con la figlia… ma perchè no con un nipotino!

Il FOX Multiplex è in polipropilene espanso, che lo rende praticamente indistruttibile. Il modello viene semplicemente montato assieme, senza colla e altri passaggi. Fusoliera con capottina colorata e sfera di bilanciamento, ala e piano di quota (stesso colore della capottina) infine le istruzioni. Viene fornito già bilanciato.

Caratteristiche:

  • Apertura alare: 500 mm
  • Lunghezza complessiva: 475 mm
  • Peso comprensivo della sfera di bilanciamento: circa 40 gr
  • Praticamente indistruttibile
  • Ottime caratteristiche di volo planato
  • Pronto al volo in 1 minuto
  • Bicolore arancione/bianco con scritte nere

Come già detto il modello è semplicissimo da assemblare, si posizionano le ali e il piano di quota, non occorre colla e nessuno strumento.
A questo punto siamo già pronti a divertirci con il modello.

Lanciamo il Fox Multiplex controvento, mi raccomando che non ce ne sia troppo!
Essendo un Aliantino va lanciato dritto, se ne può migliorare il volo sistemando l’angolo del piano di quota. Semplicemente andando a piegare leggermente la parte finale della fusoliera verso il basso o verso l’alto.
Il resto è solo divertimento, farà la felicità di un bambino o di un ragazzino che in modo spensierato si divertirà a lanciarlo, magari gareggiando con un adulto a chi lo lancia più lontano o raggiunge la quota più elevata.

Il Fox Multiplex è promosso a pieni voti come: un modellino da lancio a mano facile e spensierato!!!

Link al sito Multiplex

Dic 162011
 

Non hai un campo di volo dove volare?
L’erba della tua pista non è così curata per poter far correre il tuo modello?
Il tuo aereo non ha il carrello?

Non disperare! Si può facilmente lanciare a mano!
Ho elencato cinque semplici passi per perfezionare la tecnica.

Ricordati di lanciare sempre il modello contro vento. Non lanciare mai sottovento (con il vento in coda) perché andrai incontro ad un sicuro fallimento.
Ogni modello ha il suo modo di essere lanciato, alcuni senza motore e altri con il motore al massimo, leggermente verso il basso oppure con un bel angolo di salita. Questa è una guida generica e come tale va interpretata.
Attenzione comunque al peso del modello, per certi modelli la fionda, la rampa oppure il rullaggio in pista sono d’obbligo!

  1. Accendere il trasmettitore e il ricevitore, quindi aggiungere un paio di tacche di trim a cabrare (in alcuni modelli non è necessario, ma in altri ho creato una condizione di volo apposita!).
  2. Afferrare il modello con presa salda, e tenere il trasmettitore con l’altra mano in modo da poter aver qualche tipo di comando sul radiocomando.
  3. Fare un paio di passi contro vento e lanciare il modello in maniera decisa leggermente verso l’alto.
  4. Appena lanciato il modello portare la mano sul radiocomando in modo da avere tutti i comandi a disposizione.
  5. Non distogliere lo sguardo del modello. Se il modello inizia a salire troppo, aggiungere qualche tacca di trim a picchiare (anche per compensare quelle che avete messo al primo punto). Se il modello tende a rollare o a virare, cercate con alettoni o il timone, di correggere subito questa tendenza in modo da tenerlo con una salita costante e ali livellate. Se potete non virate fino a quando il modello non è ad una quota di sicurezza (circa 20 – 30 metri).

A questo punto siete in volo (o almeno si spera)!!! 😀

Ecco Fabio che lancia il suo F-86 Sabre... un lancio esemplare!!!

Purtroppo un ala bassa non è facile da tenere in mano per un lancio sicuro. Bisogna afferrare il modello sulla fusoliera, dietro le ali, oppure lo si può prendere sopra l’ala e il lancio avverrà con un angolo subdolo di circa 20 gradi verso l’alto. In entrambi i casi il modello è a rischio, nel primo caso di andare direttamente verso il basso a picchiare, nel secondo caso di essere lanciato con un angolo troppo alto e stallare immediatamente.

La soluzione migliore è farsi lanciare il modello da un amico, che lo tiene con 2 mani e potrà fare una leggera corsa per un lancio sicuro.
Naturalmente il lancio a mano ha sempre delle difficoltà e solo l’esperienza vi darà sicurezza, all’inizio vi conviene sempre farvi aiutare da un amico, in modo da concentrarsi su una sola cosa: il pilotaggio!!!

Ma attenzione: se il decollo è opzionale, l’atterraggio è sempre obbligatorio… magari ne parliamo in un altro articoletto!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...