Mag 302014
 

Testo e foto di Sandro Cacciola

Uat verticale

INTAIRCO AIR TRAP (UAT)

Tipo: Serbatoio Uat per jet turbina
Adatto a: Tutti i tipi di aereomodelli
Pesi: 65grammi
Dimensioni: 100x50x50mm (175cc)
Produttore e distributore: Intairco (http://www.intairco.net/)
Prezzo indicativo: 50/60 euro circa

L’utilizzo di serbatoi “sempre pieno” (detti Uat o Air Trap) sui modelli jet con propulsione a turbina sono oggi di utilizzo pressoché comune (salvo rare eccezioni) perché ci danno la certezza che l’alimentazione della nostra turbina non subisca interruzioni nel suo funzionamento anche a causa di eventuali bolle d’aria che si dovessero formare nel serbatoio per i più disparati motivi. In commercio se ne trovano oggi di diversi modelli con caratteristiche più o meno uguali ma che per la loro fattura o dotazione di “accessori” li rendono estremamente diversi nel loro utilizzo a seconda di dove andremo ad installarli.

Quello che voglio porre all’attenzione oggi è un “Air Trap” di nuova concezione realizzato dall’azienda australiana “Intairco” (http://www.intairco.net/) che produce (e vende anche direttamente) una vasta gamma di accessori per i modelli jet Rc: dagli accessori per carburante, sistemi frenanti ad aria ed elettrici, accessoristica varia di qualità.

L’Air Trap Intairco è stato realizzato per garantire che l’afflusso di carburante alla turbina sia privo di aria e di particelle estranee grazie all’utilizzo di un accurato filtro posto al centro del serbatoio. Ma nella progettazione del nuovo Uat Intairco ha anche pensato a rendere versatili lo Uat inserendo sul serbatoio collegamenti ai tubi mediante connessioni originali Festo che garantiscono la compatibilità con tutti i tipi di turbine installate. Inoltre l’ingresso di alimentazione del carburante e quello per il rifornimento (posti nella parte superiore del serbatoio) possono ruotare di 360 gradi per soddisfare ogni esigenza di istallazione.

Il serbatoio Uat Intairco (realizzato in materiale plastico come la maggioranza) viene venduto in tre diverse misure: 125, 175 e 250cc e si possono scegliere due tipi di connessioni alle tubazioni: o i Festo (4 o 6mm a scelta) oppure i pin normali (anche questi da 4 o 6mm). La rotazione delle connessioni è però prevista solo con i raccordi Festo.

Per l’installazione non ci sono particolari indicazioni ma è importante che l’Air Trap venga posizionato in modo che i due raccordi di rifornimento e alimentazione risultino nella parte superiore. Per questo è disponibile sempre da Intairco un comodo e funzionale supporto in plastica che può essere fissato alla fusoliera e che fissa a sua volta lo Uat con il velcro (vedi foto). Si ottiene così la possibilità di smontare velocemente il serbatoio. Se si ha necessità di pulire il filtro dell’Air Trap basterà svitare il tappo; per rimontarlo è consigliato l’uso di nastro idraulico in teflon per garantire una buona tenuta del tappo.

L’Air Trap Intairco si può acquistare o direttamente da Intairco o dai rivenditori Motor and Rotors (Inghilterra) e Dreamworks Model Production (Usa). Il costo convertito da dollari in euro varia da 50 a 60 euro a seconda della dimensione. Il supporto in plastica costa invece 12 euro. Chissà che qualche azienda italiana non sia interessata a metterlo a catalogo…

Tutte le foto dell’articolo:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)