Dic 162011
 

Non hai un campo di volo dove volare?
L’erba della tua pista non è così curata per poter far correre il tuo modello?
Il tuo aereo non ha il carrello?

Non disperare! Si può facilmente lanciare a mano!
Ho elencato cinque semplici passi per perfezionare la tecnica.

Ricordati di lanciare sempre il modello contro vento. Non lanciare mai sottovento (con il vento in coda) perché andrai incontro ad un sicuro fallimento.
Ogni modello ha il suo modo di essere lanciato, alcuni senza motore e altri con il motore al massimo, leggermente verso il basso oppure con un bel angolo di salita. Questa è una guida generica e come tale va interpretata.
Attenzione comunque al peso del modello, per certi modelli la fionda, la rampa oppure il rullaggio in pista sono d’obbligo!

  1. Accendere il trasmettitore e il ricevitore, quindi aggiungere un paio di tacche di trim a cabrare (in alcuni modelli non è necessario, ma in altri ho creato una condizione di volo apposita!).
  2. Afferrare il modello con presa salda, e tenere il trasmettitore con l’altra mano in modo da poter aver qualche tipo di comando sul radiocomando.
  3. Fare un paio di passi contro vento e lanciare il modello in maniera decisa leggermente verso l’alto.
  4. Appena lanciato il modello portare la mano sul radiocomando in modo da avere tutti i comandi a disposizione.
  5. Non distogliere lo sguardo del modello. Se il modello inizia a salire troppo, aggiungere qualche tacca di trim a picchiare (anche per compensare quelle che avete messo al primo punto). Se il modello tende a rollare o a virare, cercate con alettoni o il timone, di correggere subito questa tendenza in modo da tenerlo con una salita costante e ali livellate. Se potete non virate fino a quando il modello non è ad una quota di sicurezza (circa 20 – 30 metri).

A questo punto siete in volo (o almeno si spera)!!! 😀

Ecco Fabio che lancia il suo F-86 Sabre... un lancio esemplare!!!

Purtroppo un ala bassa non è facile da tenere in mano per un lancio sicuro. Bisogna afferrare il modello sulla fusoliera, dietro le ali, oppure lo si può prendere sopra l’ala e il lancio avverrà con un angolo subdolo di circa 20 gradi verso l’alto. In entrambi i casi il modello è a rischio, nel primo caso di andare direttamente verso il basso a picchiare, nel secondo caso di essere lanciato con un angolo troppo alto e stallare immediatamente.

La soluzione migliore è farsi lanciare il modello da un amico, che lo tiene con 2 mani e potrà fare una leggera corsa per un lancio sicuro.
Naturalmente il lancio a mano ha sempre delle difficoltà e solo l’esperienza vi darà sicurezza, all’inizio vi conviene sempre farvi aiutare da un amico, in modo da concentrarsi su una sola cosa: il pilotaggio!!!

Ma attenzione: se il decollo è opzionale, l’atterraggio è sempre obbligatorio… magari ne parliamo in un altro articoletto!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  5 Responses to “5 Passaggi per un decollo a mano perfetto!”

  1. io ho un tw 748 …mi si è rotto il carrello e non riesco a farlo decollare…io tengo smpre il cabraggio al massimo e la velocità al massimo…e poi lancio…ma viene subito giu ho gia rotto 3 pale…..:(…come posso fare?

    • Ciao, la butto lì… forse cabri troppo e il modello stalla?
      Forse sei troppo a manetta e il modello sente troppo la coppia e si avvita?

      Hai provato a fartelo lanciare con una bella rincorsa?
      Di preciso che modello è? Hai un link?

      Ciao

  2. http://www.diytrade.com/china/pd/10266884/RC_Airplane_F4U_Corsair_TW_748_2_4Ghz_Remote_Control_Plane.html

    Non lo so… va in su e poi perde subito quota e cade di punta….ho appena iniziato guarda…… non so proprio come fare 🙂

    • F4 Corsair è una brutta bestia… ala bassa con una forma particolare!
      Spero tu abbia volato con altri modelli, altrimenti ammesso che riesci ad andare in volo, ti risulterà difficilmente gestibile.

      Prima di tutto verifica il CG e poi lancialo a mezzo, al massimo 3/4 motore, dopo una corsetta.
      Lancialo dritto. Dovresti fartelo lanciare, non cabrare in decollo, prima deve cominciare a volare.

      La cosa migliore è andare in un campo di volo, troverai sicuramente chi saprà aiutarti!

      Mauro

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)